DIVIETO DI RIEMPIRE BOMBOLE GPL AL DISTRIBUTORE DI CARBURANTI
Chiunque riempie bombole è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da 5.000 € a 10.000 € (D.Lgs. 128/06 – art. 18, comma 5)

SANZIONI PER IL CLIENTE E PER IL DISTRIBUTORE DI CARBURANTI
L’utente che abbia autorizzato il riempimento di bombole di GPL è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria
da 2.000 € a 4.000 € (D.Lgs. 128/06 – art. 18, comma 6)

Inoltre: Durante l’esercizio dell’impianto stradale di distribuzione di GPL il personale addetto deve rispettare e far rispettare il divieto assoluto di rifornire recipienti mobili (bombole, bottiglie…). [D.P.R. 24/10/03, n° 340, All. A, p.to 15.3 – c.2]

AVVISO per i CLIENTI di KEROFIAMMA:
– Il GPL del distributore di carburanti non è PROPANO ma è MISCELA e produce meno calore;
– Non c’è garanzia che la bombola ricaricata di GPL al distributore di carburanti o da qualche riveditore non autorizzato sia riempita max all’80% ! Se è più piena allora avrai sui fornelli GPL in fase liquida e prenderanno fuoco i tuoi fornelli;
– Se non ti viene chiesta la cauzione quando acquisti una nuova bombola di GPL significa che è stata riempita in modo illegale e non è coperta da assicurazione del rivenditore ufficiale; hai responsabilità civile e penale in caso di danni a cose e persone.

È illegale riempire il proprio serbatoio di casa di LIQUIGAS, FIDENGAS, GOLDENGAS ecc da rivenditori diversi:
Chiunque, senza autorizzazione del proprietario del serbatoio, travasa GPL in serbatoi di terzi installati presso i consumatori ed a loro concessi in comodato o in locazione, è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da 10.000 € a 50.000 € [D.Lgs. 128/06 – art. 18, comma 7]

KEROFIAMMA ritira mantenendo l’anonimato le bombole ovalizzate da precedenti rifornimenti abusivi; le bombole vanno riempite fino all’80% del loro volume e vanno riempite basandosi sul peso del GPL che viene immesso (1, 2, 3, 5, 7,5, 10, 14, 15, 20, 25, 63 kg): riempiendole di più, manca lo spazio dedicato all’espansione del GPL del liquido incomprimibile al vapore comprimibile, significa che la pressione interna che normalmente varia tra i 3 e i 15 bar (inverno/estate) può arrivare in estate anche a 50-70 bar ovalizzando l’involucro della bombola e ogni tanto crepando l’involucro ad un paio di cm dalla saldatura verticale e facendo fuoriuscire all’improvviso il GPL dalla bombola (1 litro di GPL in fase liquida genera 250 litri di GPL in fase vapore, ovvero da una una bombola da 10 kg di GPL che esplode si generano 5.000 litri di vapore) e facendo volare l’involucro della bombola a 200 m dal sito in cui si trova, qualche volta con generando il dardo di fuoco.